** CALENDARIO 2014

PROSSIMI APPUNTAMENTI

 

 – “Passeggiate Isiache” itinerari egizi nella città che ha conquistato l’Egitto nel 31 aC ma dal quale è stata poi conquistata a sua volta. 

– “Passeggiando sotto gli obelischi”

– “Passeggiando tra le Piazze di Roma” da Piazza Navona a Piazza Trilussa passando da Piazza Campo dei Fiori e  Farnese” racconti sulla storia di Roma tra l’antico e  le vicende della Roma papalina fino a quella umbertina del poeta di Roma”

 

CALENDARIO ROMANO è costituito dalle nostre particolarissime passeggiate durante le quali si svolgeranno le rievocazioni storiche delle feste più importanti e interessanti della Roma antica

RACCONTI SULLA DEA CARMENTA

CARMENTALIA Festa celebrata in onore di Carmenta , dea protettrice delle donne ed in particolare delle partorienti. Aveva un tempio presso la Porta Carmentalis, tra il Forum boarium e il Forum olitorium

VISITA GUIDATA ALL’ARA PACIS

ARA PACIS AUGUSTAE Festa celebrata in onore di Pax, divinità personificazione della pace. L’ara venne costruita nel 13 a.C. e dedicata nel 9 a.C. in Campo Marzio per celebrare il felice ritorno dell’imperatore Augustus dalla Gallia e dalla Hispania pacificate.

13 NOVEMBRE PASSEGGIATA DEGLI EPULONES

EPULUM IOVIS Festa celebrata  in onore di Iuppiter, Giove. Si ricordava la fondazione del Templum Iovis in Capitolio. I triumviri epulones organizzavano l’ epulum, ossia il sacro banchetto.

3 DICEMBRE  RACCONTI DELLA BONA DEA

BONA DEA Festa celebrata in onore di Bona Dea, divinità il cui nome non poteva essere pronunciato. Bona Dea era collegata alla salute e alla fecondità. Il culto era riservato alle donne. Aveva un tempio sul colle Aventinus ed uno minore in Trastevere

15 DICEMBRE RACCONTO DEL RATTO DELLE SABINE

CONSUALIA Festa celebrata il 15 dicembre (e il 21 agosto) in onore del dio Consus, divinità preposta alle deliberazioni segrete, secondo Livio si identificava con il Neptunus Equestris. Venivano effettuate corse con i cavalli. La celebrazione risaliva ai tempi di Romolo. Fu durante i Consualia che avvenne il ratto delle Sabine.

25 DICEMBRE

DIES NATALIS SOLIS INVICTIS Festa celebrata in onore del Sol Invictus. Si ricordava il dies natalis del Sole, ossia il giorno in cui le giornate riprendevano ad allungarsi con la vittoria della luce sulle tenebre. La festa era stata istituita nel 273 d.C. dall’imperatore Aurelianus al ritorno dalle sue vittorie in Oriente.

11 e 15 GENNAIO RACCONTI SULLA DEA CARMENTA

CARMENTALIA Festa celebrata in onore di Carmenta , dea protettrice delle donne ed in particolare delle partorienti. Aveva un tempio presso la Porta Carmentalis, tra il Forum boarium e il Forum olitorium

30 GENNAIO VISITA GUIDATA ALL’ARA PACIS

ARA PACIS AUGUSTAE Festa celebrata in onore di Pax, divinità personificazione della pace. L’ara venne costruita nel 13 a.C. e dedicata nel 9 a.C. in Campo Marzio per celebrare il felice ritorno dell’imperatore Augustus dalla Gallia e dalla Hispania pacificate.

15 MARZO PASSEGGIATA CON CESARE ALLE IDI DI MARZO

Alle celebri IDI di MARZO si svolgerà una rievocazione storica della vicenda di Giulio Cesare

15 MARZO PASSEGGIATA CON ANNA PERENNA il giorno in cui anticamente si faceva cadere la luna piena è in onore di ANNA PERENNA antica divinità romana. Il culto si svolgeva sulla via Flaminia in un bosco poco lontano da Roma durante una scampagnata con canti e giochi. Secondo Macrobius era la dea dell’anno nuovo, che fino al 153 a.C. iniziava in marzo. Annare perennareque commode: vivere piacevolmente tutto l’anno.

1 APRILE PASSEGGIATA CON LE VENERI

VENUS VERTICORDIA Festa celebrata in onore della dea Venus Verticordia,  la dea che cambia i cuori.

25 APRILE PASSEGGIATA  SULLE TRACCE DEL SERAPEO

SERAPIA Festa celebrata in onore della divinità greco-egiziana Serapis, assimilata a Ra-Helios nel culto egiziano e a Iuppiter nel culto romano. L’imperatore Caracalla aveva costruito un tempio dedicato a Serapis nella Regio VI, probabilmente dalle parti di piazza Colonna.

6 MAGGIO 1527 IL DISASTRO DI ROMA : rievocazione storica e della diaspora degli artisti

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *